UEalGiro: 11 maggio-2 giugno da Bologna a Verona. Un viaggio attraverso i progetti sostenuti dall’Unione europea

Italia - Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.Milano e Roma

11 maggio - 2 giugno 2019 - UE al Giro d'Italia

 

UEalGiro: 11 maggio -2 giugno 2019 da Bologna a Verona.

Un viaggio attraverso i progetti sostenuti dall’Unione europea

Notizia pubblicata il 10 maggio 2019 sul sito della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Per approfondimenti: https://ec.europa.eu/italy/events/uealgiro_it

UEalGiro: 11 maggio-2 giugno da Bologna a Verona. Un viaggio attraverso i progetti sostenuti dall’Unione europea

L'iniziativa, ideata e promossa dalla Rappresentanza a Milano della Commissione europea, coinvolge attivamente la rete Europe Direct e quella dei Centri di documentazione europea (CDE) operanti in Italia.

 

L’Europa torna al Giro d’Italia anche per l’edizione numero 102. Tappa dopo tappa la Commissione europea sarà nella Carovana al seguito dei ciclisti che, da Bologna a Verona, da sabato 11 maggio a domenica 2 giugno percorreranno la penisola in nome dell’ambiente, della sostenibilità, dello sport e della cultura, temi-chiave del Giro e dell’Europa.

Un camper con i colori della bandiera UE si unirà al "serpentone" che accompagna il Giro d’Italia per informare e sensibilizzare i cittadini sulle politiche europee. Negli ultimi cinque anni l’Italia ha beneficiato di oltre cento miliardi di euro di fondi europei per progetti dedicati a ricerca, ambiente, sviluppo locale, cultura, imprese, giovani.

Lungo il percorso del Giro si trovano centinaia di queste realtà: progetti di ricerca e innovazione, parchi archeologici e naturali, decine di prodotti DOP italiani, Piccole e medie imprese.

L'iniziativa, ideata e promossa dalla Rappresentanza a Milano della Commissione europea, coinvolge attivamente la rete Europe Direct e quella dei Centri di documentazione europea (CDE) operanti in Italia.

Quest'anno a raccontare l'Europa dal camper della Commissione ci sarà anche un giornalista di RadUni/Europhonica, la rete di radio universitarie per la quale lavoravano le giovani vittime del terrorismo Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski.

Comunicato stampa ufficiale di #UEalGiro 2019

#UEalGiro – l'Europa al Giro d'Italia 2018